Fotolia_85194558_M-845x684 Cerchiamo un bambino da un anno ma...nulla. Che dobbiamo fare?

Domanda di: ELISA

Buongiorno, io e mio marito cerchiamo un bimbo da un anno ma nulla. Io ho 33 anni, lui 38. Cosa dobbiamo fare?

Sapete… lo so che vorreste una soluzione semplice, una soluzione da “fare a casa”, come una induzione con citrato di clomifene (Clomid®, che aumenta l’ovulazione) oppure consigli sul periodo ottimale del ciclo nel quale avere rapporti. La verità è che questi consigli “casalinghi” non hanno mai dimostrato di essere veramente efficaci. E’ chiaro, ogni tanto qualche coppia riesce a concepire durante questi “trattamenti casalinghi” ma questo fa parte del caso. Infatti tutte le Linee Guida più autorevoli sconsigliano di indurre ovulazioni multiple senza ragione, e sconsigliano i rapporti sessuali “temporizzati” perchè inducono un forte stress nella coppia (soprattutto nel maschio).

Voi siete fortunati per due ragioni. Tu, Elisa, sei giovane e questo è un vantaggio IMPAGABILE in procreazione assistita. L’altro vantaggio è che vi siete resi conto che un anno è abbastanza per averci provato, e ora conviene “muoversi”. E quindi non avete perso tempo.

La cosa da fare è di effettuare i tre esami del nostro fertility screening che subito ci permetteranno di “farci un’idea”. Successivamente prendete una appuntamento per i nostri colloqui gratuiti. Lì valuteremo assieme a voi la situazione. Può anche essere che vi diciamo di provarci per un altro po’ di tempo, non sempre essere “aggressivi” è la scelta giusta. Ma ve lo diremo dopo aver visto gli esami, un modo obiettivo per capire meglio la situazione. E capire se è solo “sfortuna”, oppure c’è qualche problema. In ogni caso  non preoccupatevi. le tecniche di PMA sono efficienti. A quest’età nel nostro Centro vi sono circa il 50% di gravidanze con tecniche di II livello.

Ma non è detto… Magari ce la “fate da soli” 🙂 mentre fate i nostri accertamenti.

A presto!

Risposta redatta da:

Dr. Francesco Pastorella